REFERENDUM 28 MAGGIO 2107 - PAR CONDICIO

Immagine: 

Nelle more dell'approvazione della legge di conversione del Decreto Legge 17 marzo 2017, n. 25 “Disposizioni urgenti per l'abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti”, si ricorda che a partire dal 16 marzo sono in vigore le disposizioni di applicazione della normativa in materia di par condicio previste dalla legge 22 febbraio 2000, n. 28 e dal Codice di autoregolamentazione (DM 8 aprile 2004) che disciplinano i programmi di comunicazione politica e quelli di informazione sulle emittenti radiotelevisive locali.

Si rammenta che ai sensi dell’art. 9 della sopra citata legge del 2000, “dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto, è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione, ad eccezione di quella effettuata in forma impersonale ed indispensabile per l’efficace svolgimento delle proprie funzioni”.