Relazione Programmatica 2017

Il Comitato Regionale per le Comunicazioni (Co. Re. Com.) della Regione Molise è stato istituito con Legge regionale 26 agosto 2002, n. 18, esso è organo funzionale dell'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, svolge funzioni di  garanzia, di consulenza, di supporto e di gestione della Regione per le funzioni ad essa spettanti nel campo della comunicazione e svolge, altresl, le attività affidategli dalla Legge o da provvedimenti statali e regionali. I Comitati Regionali per le Comunicazioni fanno riferimento alla legge 31 Luglio 1997, n. 249, istituti va dell'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, ed in particolare l'art. l, comma 13, che li definisce organi "funzionali" della stessa Autorità, istituiti con leggi regionali,in sostituzione dei Comitati Regionali radiotelevisivi (Co. Re. Rat.) di cui hanno assunto le competenze e le funzioni. I Comitati Regionali per le Comunicazioni hanno la fondamentale finalità di assicurare, a livello territoriale  regionale, le necessarie funzioni di governo, di garanzia e di controllo in tema di comunicazioni.
In data 16.12.2009 è stata sottoscritta dal Presidente dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, dal Presidente della Giunta Regionale del Molise e dal Presidente del CO.RE.COM. Molise la "Convenzione per l'esercizio delle funzioni delegate m tema di
comunicazione".
Pertanto dall6.12.2009 le funzioni delegate sono quelle consultive, di gestione, di vigilanza e controllo, istruttorie, di risoluzione delle controversie e, in particolare: Svolgimento del tentativo obbligatorio di conciliazione nelle controversie tra gestori del servizio di comunicazione elettroniche ed utenti ed adozione dei provvedimenti temporanei d'urgenza in materia di sospensione del servizio.

Vigilanza sul rispetto dei criteri fissati nel regolamento relativo alla pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa diffusi in ambito locale.
Vigilanza sul rispetto degli obblighi di programmazione e delle disposizioni in materia di esercizio dell'attività radiote/evisiva locale, mediante il monitoraggio delle trasmissioni dell'emittenza locale secondo le linee guida dettate dall'Autorità.
Tutela dei minori.
Esercizio del diritto di retti.ficacon riferimento al settore radiotelevisivo locale.

Successivamente in data 14 dicembre 2011, è stata sottoscritta sempre tra l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, dal Presidente della Giunta Regionale del Molise e dal Presidente del CO.RE.COM. Molise una nuova convenzione che è andata ad ampliare la delega precedentemente conferita, e riguardante le seguenti aree tematiche:

  • definizione delle controversie tra utenti e gestori della telefonia;
  • registro unico degli operatori di comunicazioni (R.O.C.);
  • Monitoraggio del/ 'emittenza televisiva.